La Del Verde cambia look

Ott 23 2015

Dopo l’anteprima all’Expo di Milano, Delverde ha presentato nei giorni scorsi all’Anuga di Colonia  la sua nuova immagine di marca e il nuovo packaging. La prima novità è rappresentata dal logo, reso più leggibile da un lettering semplice con linee contemporanee ma che comunque ispirato alla tradizione, in linea con i concetti di genuinità e di purezza che da sempre accompagna l’immagine di pasta Delverde.Delverde Anuga 4

Logo e packaging acquisiscono maggiore forza anche al punto di vista cromatico, grazie ad una tonalità più intensa di verde, che mette in risalto l’elemento cardine della nuova immagine: l’acqua, che sgorga dalla sorgente del fiume Verde situata alle spalle del pastificio di Fara San Martino, in Abruzzo, nel territorio incontaminato del Parco nazionale della Maiella.

L’acqua di questa antica sorgente, risalente a oltre 7 milioni di anni, è utilizzata direttamente nel processo produttivo – dunque senza stoccaggio, filtraggio, clorazione o trattamenti di tipo termico – in quanto è batteriologicamente pura, oltre che oligominerale, dunque ricca di importanti elementi (quali calcio, fosforo, potassio e magnesio) che, gli studi effettuati in collaborazione con il Crab di Avezzano (Consorzio di ricerche applicate alla biotecnologia), hanno dimostrato come conservino la loro presenza durante l’essicazione a bassa temperatura e si ritrovano dunque nella pasta.

Viene prelevata a 80 metri di profondità alla temperatura naturale di 8 °C, considerata ideale per la fase di impastamento perché crea le migliori condizioni per la protezione del glutine e consente di produrre una pasta con elevata consistenza e capacità di tenuta in cottura.

Il nuovo pack è stato pensato non solo per avere massima distintività sullo scaffale ma anche per venire incontro al consumatore più esigente, con una serie di servizi a valore aggiunto, come il Qr code geolocalizzato, che fornisce immediatamente una varietà di ricette in lingue diverse, e l’inserimento di nuovi tempi di cottura per garantire un risultato ottimale.

Il restyling grafico è stato affidato a Saatchi&Saatchi, con un team internazionale che ha lavorato tra Miami, New York e la Nuova Zelanda con il coordinamento dell’International Marketing Director di Delverde, Anna Lanzani, da Buenos Aires. Un lavoro di mesi, portato avanti con logiche nuove: chef, consumatori, blogger, esperti del settore, sono stati chiamati a rispondere a domande sul loro rapporto con il cibo e con il marchio Delverde. Il materiale è stato raccolto da Saatchi in un blog in lingua inglese, e ha fornito la base di lavoro per arrivare alla sintesi della nuova immagine di marca.

 

 

URL breve: http://puntoabruzzo.it/?p=19666

Scritto da il Ott 23 2015. Registrato sotto Economia - Lavoro. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

300x250 ad code [Inner pages]

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google
120x600 ad code [Inner pages]
Eikon