Festeggiati a Vasto due sacerdoti ultraottantenni

Giu 22 2015

VASTO (Chieti), 22 giu – La Comunità di San Marco Evangelista, guidata dal dinamico don Gianni Carozza, ha festeggiato con gioia, oggi domenica 21 giugno, i compleanni di due sacerdoti collaboratori dell’attività pastorale: don Mario Di Matteo e don Camillo Gentile. Un modo per testimoniare a entrambi la gratitudine per il ministero da essi compiuto in tanti anni di sacerdozio in varie località della Diocesi, ministero che continua ancora oggi nella comunità di San Marco.2 - La Concelebrazione di don Mario e don Camillo

Don Mario Di Matteo è nato a Bolognano (Pe) il 21 giugno 1933 ed è stato ordinato sacerdote il 20 giugno 1960. Dal 1960 al 1961 è stato vice parroco di Sant’Antonio Abate in Chieti, con il parroco don Andrea La Verghetta, e rettore della Chiesa di Sant’Anna in Chieti. Dal 1961 a 1975 ha svolto il ministero come parroco a Monteferrante, per passare poi alla Comunità di S. Pio X di Chieti Scalo, dove è stato impegnato nella costruzione della Chiesa parrocchiale, della canonica e dei locali per le attività pastorali. «Ma – precisa subito don Mario – il mio impegno fondamentale è stato soprattutto quello di costruire una Comunità di fede e di autentica fraternità. Mi sono sentito sempre padre e pastore ed ho cercato di dare il meglio di me stesso per alimentare i principi spirituali, morali e sociali nei fedeli affidati alle mie cure, pur nei miei limiti personali». Don Mario dal 2013 presta la sua collaborazione presso la Comunità di San Marco.

Assieme a don Mario è stato festeggiato anche don Camillo Gentile, nato a Casoli l’11 gennaio 1927 e ordinato sacerdote il 29 giugno 1951. Intensa la sua attività pastorale, iniziata come vice parroco a Santa Maria Maggiore di Vasto. Dal settembre 1952 è stato nominato parroco a Villalfonsina, dove ha svolto il ministero sino al 1965. Nel 1965 è rientrato a Vasto come segretario amministrativo della Diocesi vastese. Dal 2 giugno 1968 fino al 27 settembre 2005 è stato parroco amato e apprezzato nella Comunità di Cupello, per trasferirsi definitivamente a Vasto, come collaboratore nella parrocchia di San Marco. Grande soddisfazione l’ha avuta il 10 giugno 2010 quando è stato insignito da Benedetto XVI col titolo onorifico di Cameriere di Sua Santità.

Luigi Medea

URL breve: http://puntoabruzzo.it/?p=19358

Scritto da il Giu 22 2015. Registrato sotto In fede, Slider. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

300x250 ad code [Inner pages]

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google
120x600 ad code [Inner pages]
Eikon