Distrutto il team di diabetologia a Gissi

Feb 27 2015
Ercole D'Ugo

Ercole D’Ugo

VASTO (Chieti), 27 feb – Roberto Boschetti, a nome del direttivo dell’Adcv (Associazione diabetici del comprensorio di Vasto) denuncia come sia stato distrutto il team del reparto di diabetologia in servizio presso la struttura sanitaria di Gissi. E lo fa lamentandosi scrivendo a Luciano D’Alfonso, presidente della Regione Abruzzo, a Silvio Paolucci, assessore regionale alla Sanità, a Mario Olivieri, presidente della Commissione regionale Sanità, alla parlamentare Maria Amato, al manager dell’Asl Francesco Zavattaro, al direttore sanitario dell’Asl Pasquale Flacco, al sindaco di Vasto Luciano Lapenna e al direttore del Nod di Vasto Vincenzo Orsatti. L’Adcv evidenzia di aver letto «con preoccupazione sui media locali che dal 1 marzo il medico Mariarosaria Squadrone, di cui si sono sempre apprezzate la grande professionalità e bravura, presterà la propria attività lavorativa esclusivamente presso il NOD di Vasto. La preoccupazione è determinata dal fatto che, in questo modo, dei tre medici operanti presso la U.O. di Diabetologia di Gissi ne resteranno solo due e quando uno dei due, come da sempre, un giorno andrà a prestare attività professionale presso il Distretto Sanitario di Base di San Salvo, un altro presso quello di Castiglione Messer Marino ed un altro ancora presso quello di Villa Santa Maria, il Team di cura diabetologico si troverà ad operare con un solo medico, a fronte di un numero quotidianamente sempre molto elevato di utenti. Non sarebbe stato più giusto trasferire il Team, nella sua globalità, a Vasto e quindi tutto il personale infermieristico altamente specializzato, la preparatissima dietista Marisa Ulisse, le attrezzature per la diagnostica delle complicanze del diabete, tra le quali un retinografo non midriatico, e assicurare, così come negli altri Distretti, a quello di Gissi la presenza di un Medico Diabetologo un giorno a settimana? Se il Servizio di Diabetologia di Gissi è riuscito, in questi ultimi 27 anni, a fidelizzare migliaia di persone con diabete, ottenendo la fiducia e la stima dei Medici di Medicina Generale del comprensorio di Vasto, divenendo punto di riferimento per la scrivente associazione di pazienti, effettuando decine di migliaia di visite e prestazioni all’anno, “attirando” pazienti anche dal Basso Molise e dalla Alta Puglia (con considerevole mobilità attiva per la nostra Azienda Sanitaria), ciò è dovuto esclusivamente alla formazione e sintonia di quel Team di cura, dotato di inesauribile accoglienza ed empatia per i pazienti, aggiornamento continuo, spirito imprenditoriale e capacità manageriali, capacità di sinergie, di educazione terapeutica strutturata, di ottimistico attivismo per dare adeguate risposte alla domanda di salute espressa da una enorme platea di pazienti-utenti, affetti da una malattia cronica purtroppo in crescita esponenziale. Auspichiamo che il Direttore Generale della ASL 02 Lanciano Vasto Chieti Francesco Nicola Zavattaro e il direttore sanitario aziendale, Pasquale Flacco, integrino la disposizione, adottata in data 19.02.2015, in modo che divenga “definitiva determinazione”, trasferendo tutto il Servizio di Diabetologia (fondato e da sempre diretto, in modo più che egregio dal Prof. Ercole D’Ugo) a Vasto. Non avvantaggerebbe questa soluzione davvero tutti (Azienda Sanitaria, organizzazione, accessibilità etc. ..), sotto tutti gli aspetti e, prima degli altri, noi pazienti diabetici?».

URL breve: http://puntoabruzzo.it/?p=18238

Scritto da il Feb 27 2015. Registrato sotto Salute-Ambiente. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

300x250 ad code [Inner pages]

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google
120x600 ad code [Inner pages]
Eikon
Online Drugstore,buy Promethazine,Free shipping,cheap bentyl,Discount 10%